Il significato del Solstizio d’Inverno e il vischio, una pianta sorprendentemente sessuale

Il solstizio d’inverno o Yule (dal norreno Jol) il 21 dicembre dà inizio al periodo delle Dodici Notti in cui secondo la tradizione nordica (ma non celtica, per loro Samhain corrispondeva a questa atmosfera) in cui il mondo dei morti emerge in quello dei vivi e viceversa. Queste notti sono ottime per la divinazione, soprattutto per sapere il volto dei futuri compagni d’amore e diverse tradizioni, anche italiane, richiamano questa usanza. Noi pagani festeggiamo la notte più lunga dell’anno nell’emisfero settentrionale: il sole tocca il punto più basso dell’orizzonte rispetto alla linea del parallelo locale, poi inizia a risalire. Per questo noi celebriamo la speranza della luce che tornerà a splendere. Per gli antichi era questo il momento in cui nasceva il dio della luce, interpretato poi in modo diverso. La stessa nascita di Gesù Cristo è una reinterpretazione di questo mito.

Una delle piante simbolo del solstizio è il vischio che per le culture precristiane rappresentava la fertilità e i suoi semi lo sperma. I Celti pensavano questa pianta fosse il seme di Taranis, il dio del tuono, i Greci la chiamavano “sperma di quercia”. Gli antichi romani la associavano a pace, amore e comprensione e la appendevano alle porte delle case per proteggere la famiglia durante i Saturnali. La tradizione di baciarsi sotto il vischio deriva proprio dall’associazione di questo alla fertilità e sembra sia stata perpetrata nel diciottesimo secolo dalla servitù dell’Inghilterra vittoriana. Nella seconda età industriale era anche una tradizione figlia del patriarcato che rasentava un po’ la molestia: infatti l’uomo poteva baciare qualsiasi donna sotto il vischio ma la donna, se si rifiutava di ricevere il bacio, sarebbe stata colpita dalla sfortuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...