Serie consigliata | Natale con uno sconosciuto – Home for Christmas (Hjem til Jul) su Netflix

– Mi chiedevo se si fosse mai pentita delle sue scelte.

– Di non avere figli?

– Sì.

– Sai, Johanne, ho conosciuto così tante persone. Mi sono davvero goduta la vita. Perché essere soli non è uguale a sentirsi soli.

Nella prima stagione della serie norvegese Natale con uno sconosciuto la protagonista Johanne ha questo scambio di battute con l’anziana signora Nergaard ricoverata nell’ospedale dove è infermiera. Johanne è infatti single a trent’anni e si sente fuori posto ogni volta che è con la famiglia o gli amici. I fratelli e la maggior parte dei suoi conoscenti sono già sposati e hanno dei bambini. Da qualche anno nella prima domenica dell’Avvento, che in Norvegia segna l’inizio del periodo natalizio, la ragazza è relegata in fondo al tavolo assieme ai bambini solo perché non ha un fidanzato.

Emblematico il discorso del primo episodio: “Io in realtà sto bene, però, ogni volta che sto con le amiche o la famiglia, mi sento esclusa. Si parla solo di fidanzati, bambini, appuntamenti, sesso, coliche, orgasmi, tette piene di latte, il tempo che stringe. Perciò mi sono chiesta: ‘Ma in fondo io cos’è che voglio veramente?’ Ormai non lo so più, visto che tutti vogliono dirmi come vivere la mia vita”.

Dato che non vuole più sedersi tra i gemelli di suo fratello, mente alla sua famiglia dicendo che ha un fidanzato. Da quel momento parte una ricerca non tanto convinta all’uomo che la accompagnerà alla cena di Natale dei suoi. Farà assurdi speed date, incontrerà un ragazzo più piccolo di dodici anni con cui farà sesso da paura e quasi si innamorerà di lui, il dottore del suo reparto si innamorerà di lei, una sua collega infermiera la bacerà appassionatamente. Tuttavia non si è mai tolta dalla testa il suo ex con il quale si è lasciata quattro anni fa.

Vi consiglio sia la prima che la seconda stagione perché devo dire che i due prodotti si equivalgono a ritmo e divertimento. Il pregio della serie è di evidenziare il disagio di noi single soprattutto nel periodo di Natale quando parenti e amici ci guardano come se ormai dopo i trent’anni fosse obbligatorio avere per forza qualcuno di fisso nella nostra vita. Per non parlare di un presunto piano di vita che dovremo avere altrimenti ci crolla il mondo addosso. Mia madre, ad esempio, mi ripete spesso come un disco rotto: “Ma se non avrai una persona accanto come farai quando sei vecchia e sola?” E io le rispondo: “E cos’è un infermiere?!”

La serie è senza peli sulla lingua in fatto di sesso come piace a me: oltre agli speed date, nella seconda stagione c’è anche un momento in cui un’infermiera spiega come funziona un succhia-clitoride e un momento di ceretta brasiliana che Johanne paga caro. La ragazza confessa ad un tipo in una festa in un bar che si è depilata interamente per la prima volta quella sera e questo le risponde che “non riesce ad accettare la tirannia della bellezza ideale”. Raro trovare un sedicente femminista in un locale da ballo che ti dice “tu sei tu e sei perfetta così”! Peccato fosse mansplaining, cosa di cui Johanne è perfettamente cosciente e usa il termine mentre è ubriaca come una pigna. Riuscirà la nostra eroina a sopravvivere anche a questo Natale? Il finale è a sorpresa come un regalo sotto l’albero!

3 Replies to “Serie consigliata | Natale con uno sconosciuto – Home for Christmas (Hjem til Jul) su Netflix”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...