Perché siamo così affascinati dai vampiri: dalla simbologia alle serie tv contemporanee più famose – 3a Parte

Foto copertina: Roberto G., giacca: PunkRave, location: Santa Maria della Rocca, Offida 1a parte 2a parte L'interpretazione diversa del vampiro nelle epoche Nel 1733 lo Spicilegio Olandese, in piene epidemie vampiriche, affermava che il vampiro era il frutto di una "fantasia alterata". La cattiva alimentazione era la colpevole di visioni fantastiche e provocava melanconia. Alcuni …

Il vampiro moderno è queer, manipolatore e deve la sua fama a Lord Byron: tutto quello che non sapete più qualche gossip – 2a parte

Foto copertina: Roberto G., giacca: PunkRave, location: Chiesa di Santa Maria della Rocca, Offida. Il gatto nella foto in fondo non è stato maltrattato, il sangue è un effetto grafico. 1a Parte 3a Parte Lord Byron è l'indiretto responsabile dell'immagine del vampiro moderno Il vampiro letterario moderno nasce dall'antipatia tra due persone: John William Polidori …

Il vampiro è l’erede della strega. Warning: nel folclore non è sexy come nella letteratura! – 1a Parte

Foto copertina by Roberto G., giacca: PunkRave, location: Chiesa di Santa Maria della Rocca, Offida. 2a Parte 3a Parte La mia fascinazione con i vampiri è probabilmente nata con Buffy L'ammazzavampiri. Per la prima volta (non ho vissuto gli anni Ottanta), vedevo dei vampiri giovani, vicini all'adolescenza, pur se gli attori spesso avevano dieci anni …

La Carmilla che è in noi

Claudia, "Intervista col Vampiro" (1994) "Il vampiro è poi incline a essere affascinato, con crescente veemenza, simile all'amore, da particolari persone. Per raggiungere queste persone il vampiro ha una pazienza inesauribile e attua i più sottili stratagemmi, perché a volte incontra centinaia di difficoltà per arrivare alla meta. Il vampiro non desiste fino a quando …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: