La dolcissima crostata di Megan Thee Stallion ft. Dua Lipa non è quello che pensate: andiamo a conoscere The Sweetest Pie

Avete sentito la nuova canzone di Megan Thee Stallion ft. Dua Lipa, The Sweetest Pie, uscita venerdì 11 marzo scorso? No?! Correte perché parla di sesso in modo metaforico ma esplicitamente sfacciato (la torta più dolce) come piace a noi e come solo le rapper americane sanno fare (vedi Doja Cat, City Girls, Cardi B, Lil Kim, Salt-n-Pepa, Missy Elliott, ecc.). Solo che in questo caso “sweetest pie” non indica la vagina ma il sedere e la cantante rap promette al tipo di turno la corsa della sua vita (this the ride of your life). Infatti Megan dice che gli uomini quando fanno sesso con lei vogliono mangiare il suo posteriore. In un’altra canzone, Girls in the Hood (2020), diceva che uno la chiamava Patty Cake “per il modo in cui agitava il culo” (the way that ass shake). Usa anche la favola di Hansel e Gretel come metafora per il sesso orale: “live under my bed and keep me up, that Hansel and Gretel, let him eat me up” (vive sotto al mio letto e mi tiene sveglia, come Hansel e Gretel, lascia che mi divori – riferito ad un uomo). Nella strofa tre dice che sempre un uomo vuole mettere il suo Nutty Buddy nella sua Fudge Round. Si tratta di due prodotti della marca americana Little Debbie: il Nutty Buddy è un wafer a più strati con crema di arachidi dentro e ricoperto di fudge (dolce inglese di caramello, zucchero, latte e panna) e il Fudge Round sono delle tortine di cookies al cioccolato farciti da una crema di fudge dentro che si ritrova anche nelle striature fuori. Inoltre Megan descrive la sua vagina “più stretta di quella di una puttana” (tighter than a bitch) come una nota di merito e qui cade un po’ troppo sui cliché del film porno, ma del resto, non essendoci nella maggior parte degli States un’educazione sessuale come non esiste in Italia, capiamo che lì gli uomini etero cisgender stanno messi uguale ai nostri.

A sinistra Megan Thee Stallion e a destra Dua Lipa in Schiaparelli nel video

Consiglio il video che è a metà tra un candy shop in una foresta fatta di alberi con i tronchi scolpiti di donne formose e un inferno di fuoco tra palafitte a forma di peni. Infatti Megan Thee Stallion e Dua Lipa richiamano negli abiti e nell’ambientazione le spire di piante e ragni pericolosi. Vedove nere che attirano due uomini con una dolce promessa ingannatrice. Dopo che si sono pappati i loro dolci, cadono in un grande calderone acceso in una sorta di grande tempio circolare della femminilità, che sembra più della fertilità date le colonne con corpi dai grandi seni e dal ventre abbondante e pareti tappezzate da sederi che scuotono le natiche, con un albero dalle foglie rosse al centro che è probabile simboleggi l’albero della vita (forse un riferimento all’albero dell’Eden). D’altronde Eva per tanto tempo nella storia è stata considerata una donna fragile perché si era lasciata ingannare dal Serpente, il Diavolo, e fu considerata la giustificazione per la persecuzione delle streghe. Come, appunto, delle streghe sul finale del video Megan e Dua Lipa vengono messe al rogo attaccate al totem di un pene di legno e circondate da una folla inferocita di uomini ma riescono a salvarsi usando il fuoco della loro pira e bruciando tutti. L’ultimo frame ci fa vedere Megan sospesa nel vuoto davanti ad un serpente acciambellato con un divanetto rosso tra le sue spire. Sembra essere eccitata da sé o fare l’amore con un essere invisibile.

Il santuario dei sederi e della fertilità in cui bruciano nel calderone due uomini

Ora reggetevi forte. Negli States il video è stato già accusato di adorazione del Diavolo da un utente in particolare. Megan però ha spiegato che è una fan dell’estetica dei film horror e che il video mostra il modo in cui gli uomini le hanno mancato di rispetto e come lei alla fine abbia trionfato su di loro. Rappresenta pure la caccia alle streghe che le donne, soprattutto rapper ma non solo, subiscono negli Stati Uniti ogni volta che parlano di sesso o esprimono una loro opinione (ricordiamoci che WAP con Cardi B fu pesantemente criticato due anni fa da politici e media, reazioni di cui Megan parla in Thot Shit). I vestiti eterei di Megan e Dua Lipa a fine video dimostrano come da ogni shitstorm ci si rialzi, come le fenici rinascono dalle ceneri.

I due uomini mangiano a sbafo i pasticcini della navicella di Megan e Dua

Veniamo alla moda. I primi vestiti del video sono di Schiaparelli haute couture autunno 2021 e il cappello a tesa larga di Megan è dell’autunno 2022. Il design di Daniel Roseberry è inconfondibile perché usa molto nero con accessori dorati dalle forme surrealiste. Dua Lipa in versione ragno con gli spuntoni neri a raggiera dietro di lei veste Maximilian Davis primavera/estate 2022, da ieri diventato direttore creativo di Ferragamo, è stato definito dall’amministratore delegato della casa di moda, Marco Gobbetti: “uno dei migliori talenti della sua generazione”. Nella scena successiva nella foresta Dua porta un vestitino nero a corsetto di Mugler con una collana Lanvin dal grande ciondolo d’oro e perle e gli orecchini di VRAM. Il vestito trasparente verde polvere e il trikini nel finale è di Rick Owens primavera/estate 2022. Lo styling del video è stato curato dagli stylist Eric Archibald, Lorenzo Posocco e Marta Del Rio.

Megan e Dua bruciano sul rogo tra le palafitte a forma di pene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: