Una persona sessualmente libera è anche una persona sensibile

“Eh ma tu sei una persona libera, tu provi tutto”.

Quante volte vi siete sentiti, vostro malgrado, dei supereroi del sesso dopo questa frase? Nulla vi tocca, siete d’acciaio come Ironman agli occhi degli altri.

La sensibilità non è tolta dall’atteggiamento sessuale libero. Se ci affezioniamo a qualcuno, se ci sentiamo male per qualcuno, nonostante ci divertiamo tantissimo a provare nuove cose o a fare sesso con questa persona, lo sentiamo, lo percepiamo.

Poi farlo presente, è un altro paio di maniche. Dipende dalla situazione. Questa società ci insegna troppo a non essere sensibili, a strafregarcene per essere più forti. Ma il menefreghismo non sempre è segno di forza, anzi. Vivere la propria sensibilità senza rifiutarla è accettare pacificamente quello che si sente. È veramente essere liberi di essere se stessi al cento per cento.

Non sentitevi mai in colpa per essere sensibili. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: