Adattabilità nel sesso significa essere curiosi dell’altro

Sono sempre stata una tipa adattabile. Con gli amici, i compagni di scuola, coinquilini all’università, colleghi di lavoro. E anche nel sesso. Sono curiosa e ogni volta scopro qualcosa di nuovo anche nelle persone a cui normalmente non si darebbe un centesimo per ottusità e mente divisa a compartimenti stagni. Certo, molto dipende dalle fasi della vita, se tornassi indietro con la mentalità che ho ora, avrei fatto armi e bagagli con una o due persone. Sono pure pigra a volte, se non sono nel mood o ispirata, faccio innervosire gli altri. Ma non importa, non siamo burattini o oggetti agli ordini di tutti. Spesso il problema non è derivato dalla cosa richiesta da esplorare ma dall’individuo che ci si trova davanti. E la domanda non è “se ci piace abbastanza” ma se ci sentiamo a nostro agio nel farla con lui/lei/*. L’adattabilità nella sua migliore espressione significa essere curiosi. Ovvio che bisogna “stare comodi” in una situazione.

Frammento di video di IGTV in cui mi sono messa indumenti di natura diversa addosso per dimostrare adattabilità.

Mi ricordo di un tizio che si eccitava nel dirmi “puttana”, “troia”, a me faceva ridere, dato che mi sembrava fosse troppo influenzato dal porno mainstream e non si accorgeva che parlando continuamente freddava la situazione. Alla fine ho voltato pagina dato che era un narcisista che in realtà voleva fare sesso solo con sé stesso. Nota importante su questa categoria: sono pericolosi e tossici perché per loro va sempre tutto bene basta che vi fate sentire voi. Un altro invece mi ha morso il piede a tradimento, non mi ha fatto male, ma anche volendo non avrei potuto fermarlo: lui stava sopra, io sotto ed lo guardavo tra lo sbalordito e il divertito. Avrei dovuto capire la sua preferenza quando mi disse “lo sai che hai dei bellissimi piedi?”. Un altro disse due o tre volte “ti scopo” e *puff* eccitazione spenta. Altri sono i grandi classici della vulva “glabra”: non la leccano pelosa però la sua vista gli fa comunque un effetto positivo anche se non lo ammetterebbero mai. Forse il peggiore è stato uno che si “emozionava” col suono della mia pipì in una soffitta freddissima. La prima e l’unica volta in cui mi è venuta una bella cistite.

slate.com

Vi snocciolo questi episodi per farvi comprendere che purtroppo nel sesso la flessibilità non è un requisito che hanno tutti (sempre da distinguere dagli atti forzati che sono sbagliati e non fanno bene a nessuno). Gli uomini elencati sopra non hanno chiesto e non sono stati aperti ad essere adattabili. Come la mente vecchio stile di un uomo impegnato che fa sesso con te a pecora perché con il partner fisso non può. E non domanda se va bene pure per te, che sei adattabile ma non irrispettosa. Adattabilità non vuol dire stupidità. Di frequente mi sono rifiutata di esaudire richieste perché l’atteggiamento dell’uomo in sé non mi andava a genio. Non è tanto quello che uno dice o come si muove, é il come lo fa. Le persone migliori sono quelle che comunicano per procurare benessere anche all’altro e quelle che tornano indietro sui propri passi se capiscono che l’approccio iniziale non era stato fantastico (me ne è capitato uno in tutta la mia vita ma non sono poi così rari).

Girls, 2012

Detto questo, sfatiamo l’ennesimo mito. Non è vero che chi è adattabile fa più sesso con tanta gente. Come il fatto che tu sia scambista, non ti rende automaticamente re/regina/* di un’orgia! Anzi, tutto il contrario. Si può essere flessibili e non sentire sempre il bisogno di andare con qualcuno. Non è necessario essere sempre performanti, nella paura che gli amici ci bollino come “single che non vedo mai con nessuno o che non scopano”. Quando sei veramente libero, non te ne importa nulla di orologi biologici o di quello che la società pensa sia giusto per te. Segui solo la tua corrente, come un bel salmone!

Provare posizioni o pratiche nuove fa bene, pur se magari dopo non ci piacciono o non ci interessano particolarmente. È come acquisire una conoscenza in più e soprattutto nel sesso nulla è mai detto fino all’ultimo. Ogni esperienza con una persona è diversa dall’altra. Quello che non ci è piaciuto con X, potrebbe piacerci con Y. La mente è in continua evoluzione (o involuzione). Non fatevi fregare dalla routine, se c’è qualcosa che vi incuriosisce, ditelo, provate. Spesso la sola idea di qualcosa di fisico, non è uguale alla sua attuazione pratica. L’adattabilità è di sicuro la strada per raggiungere la piena consapevolezza del nostro corpo. È una sfida che fa sorridere, non piangere. Ci rende più convinti a letto, e di conseguenza più sensuali.

Foto video IGTV non più disponibile.

Frammento di video di IGTV in cui mi sono messa indumenti di natura diversa addosso per dimostrare adattabilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: